Microsoft Word - FINESTRA = FINESTRA  usato per fare il libro

“La qualità di un infisso è data dalla
qualità di ogni singolo componente e della posa in opera.
Le finestre non sono tutte uguali scoprilo con noi…”

Gabi Infissi

Devi scegliere le finestre giuste per la tua casa?

Ciao sono Eddy Gattafoni, il titolare della ditta GABI infissi fondata dalla mia famiglia nel 1982.
Prima di scoprire quali sono le domande più frequenti che ci fanno i clienti che passano nel nostro punto vendita, vorrei spiegare cos’è una finestra anche chiamata infisso o serramento.
La finestra è un elemento complesso, fondamentale per la tua casa.

Il suo compito è far si che i nostri ambienti mantengano un microclima adeguato alle nostre esigenze abitative.

È quindi un elemento protettivo.

Ci protegge dalle intemperie, dal freddo, dai rumori, dai tentativi di violare i nostri spazi.

Ci permette di areare i locali, di godere della luce e del calore del sole.

Le parti fondamentali che la compongono sono:

IL TELAIO è la parte estrema della finestra che rimane fissata alla parete, si può definire la sua cornice. Lungo il suo perimetro devono essere presenti delle guarnizioni morbide ed elastiche, che garantiscono la tenuta all’aria, all’acqua e al rumore.

LE ANTE sono la parte che si apre della finestra, possono essere di vario tipo (a battente scorrevoli a bilico) hanno la funzione di far passare la luce e di regolare i ricambi d’aria all’interno della stanza. Lungo il perimetro esterno devono essere presenti guarnizioni morbide ed elastiche, che consentono la chiusura ermetica delle ante.

LA FERRAMENTA è il cuore della finestra, ha il compito di unire l’anta al telaio. Ci permette di aprire è chiudere la nostra finestra tutte le volte che desideriamo.

I VETRI si trovano all’interno dell’anta e costituiscono il 90% della finestra. Sono la parte più sensibile e sono i primi ad accusare le differenze di temperatura tra interno ed esterno dell’abitazione, per questo motivo vanno scelti con cura.

Detto questo: visto e considerato che i clienti che vengono da noi hanno tutti gli stessi dubbi e ci fanno sempre le solite domande, ho pensato di scrivere questa guida dove ognuno possa trovare la risposta ad ogni quesito riguardo la scelta delle proprie finestre.

Se lo leggi attentamente riuscirai a trovare i migliori infissi per la tua casa.

Iniziamo con le 10 domande più frequenti:

La prima cosa che bisogna sapere è che le finestre:

non sono tutte uguali

TUTTE HANNO DEI PRO MA ALLO STESSO TEMPO DEI CONTRO.

INFISSI IN ALLUMINIO si consigliano quando:
– Hai delle grandi dimensioni
– Vuoi un infisso tecnico che ti permette una maggiore luminosità
– Adori il design minimale
– Hai un medio budget
– Vuoi uno storico di più di 70 anni
– Vuoi scegliere tra migliaia di colori

INFISSI IN PVC si consigliano quando:
– Vuoi una finestra bianca e devi contenere molto il budget iniziale
– Vuoi una finestra con il miglior rapporto qualità prezzo
– Hai delle dimensioni non troppo grandi
– Ti piace un infisso massiccio dalle linee arrotondate
– Vuoi scegliere tra centinaia di colori

INFISSI IN ALLUMINIO/LEGNO si consigliano quando:
– Ami il calore del vero legno
– Quando vuoi qualcosa di unico
– Adori il design minimale
– Hai un buon budget
– Vuoi una finestra dentro di un colore e fuori di un atro colore
– Vuoi scegliere tra centinaia di combinazioni

La cosa più importante a cui devi fare attenzione è capire se il venditore con cui dialoghi vuole fare i suoi o i tuoi interessi.

Mi spiego meglio, un bravo venditore deve:

INFORMARTI
CAPIRE IL TUO PROBLEMA
CONSIGLIARTI

SE TUTTO QUESTO NON LO FA, ma ti fa vedere un solo modello di finestra, o ha già in mente quale finestra venderti, oppure perché sa che in questomodo può marginarci di più.                  NON MERITA I TUOI SOLDI!

Ti sarà capitato di avvicinarti ad una finestra e sentire un brivido di freddo?

Devi sapere che in inverno, per colpa di questi spifferi, si disperde dalle finestre in media il 23% dell’energia utilizzata per riscaldare la tua casa.

Questo significa che ogni anno BUTTI VIA IL 23% DEI SOLDI CHE SPENDI per la tua bolletta del gas

.
Questo valore di dispersione viene chiamato TRASMITTANZA TERMICA.

Più il valore della trasmittanza si avvicina allo zero più è alto l’isolamento.
Più è alto l’isolamento maggiore è il confort abitativo e minori sono le spese di riscaldamento
e raffreddamento della tua casa.
Se vuoi delle finestre che ti proteggono dal freddo e ti fanno risparmiare dalla tua bolletta mensile
devi scegliere dei serramenti con basso valore di trasmittanza termica.

RICORDA: Il valore di trasmittanza termica deve sempre essere certificato.

Ti sarà capitato di avvicinarti ad una finestra e sentire i rumori esterni?
Bambini che giocano, cani che abbaiano, macchine che suonano, treni che passano…
I rumori, meglio detto inquinamento acustico, sono una delle principali cause dello stress e può
provocare danni alla salute, oltre a compromettere la qualità della vita e del tuo riposo.
Per tenere tutto questo fuori dalla tua casa devi scegliere finestre e vetri con alto valore
d’isolamento acustico.
Questo valore viene misurato in DECIBEL (DB).
Tanto più alto sarà questo valore, maggiore sarà l’isolamento acustico, serenamente dormirai
durante la notte.
Più alti sono i rumori percepiti maggiori devono essere i decibel richiesti.
Quando farai istallare correttamente finestre acustiche sentirai subito la differenza.

RICORDA: Il valore di isolamento acustico deve sempre essere certificato.

Bisogna stare molto attenti e informarsi.

La posa in opera è l’operazione di montaggio della tua finestra,  questa è una fase importantissima quando decidi di sostituire gli infissi.

La stessa incide per il 70% sulle performance di un serramento.

È inutile comprare finestre di qualità se la posa in opera non è di qualità, si buttano via soldi.

Meglio una finestra mediocre ma montata bene, che la miglior finestra al mondo montata in modo mediocre.

Detto questo al giorno d’oggi è impensabile montare serramenti con alte prestazioni termo/acustiche con prodotti non idonei, o addirittura non specifici del settore.
(vedi varie schiume e siliconi).

Le finestre che ti verranno proposte saranno altamente efficienti e tecnologicamente avanzate.

Dovranno garantirvi le stesse prestazioni termoacustiche anche a serramento posato, fissandolo e sigillando in modo corretto alla parete, non esiste più la “posa in opera a regola d’arte” ma esiste solo la “posa come viene detto nella norma UNI 11673”.

DEVI ESSERE SICURO che chi monterà le tue finestre sarà un professionista del settore.

Non basterà sentirsi dire:

“il mio posatore è bravissimo… è 30 anni che lo fa”

MA

        “il mio posatore è formato e certificato con tanto di attestato”

Manderesti tuo figlio a scuola con un autobus guidato da un pilota di formula uno che però non ha la patente dell’autobus?

Detto questo devi scegliere un’azienda certificata o posatori certificati, le certificazioni più importanti sono senza ombra di dubbio quelle rilasciate dalla IFT di Rosenheim o CASA CLIMA di Bolzano.

Sicuramente se non fai queste verifiche, ancora al giorno d’oggi rischi di imbattere in posatori improvvisati e non competenti, corri il rischio che avrai ancora spifferi e che si creino muffe e condense nella tua nuova casa.

I furti aumentano il disaggio psicologico che va alle stelle, ma è inutile nascondere che la maggior parte dei ladri entrano forzando le nostre finestre.

La sicurezza è diventata una cosa fondamentale per la nostra vita e la vita di chi ci circonda.

Alla base di tutto bisogna dire che nessun serramento è in grado di impedire al 100% al ladro di entrare, però sicuramente, più è alto il grado di sicurezza più tempo impiega il ladro ad entrare e più alte sono le probabilità che venga sentito.

Per aumentare il grado di sicurezza delle nuove finestre esistono tre modi:

Mettere il vetro antisfondamento
– Montare ferramenta antiintrusione con minimo 4 punti di chiusura
– Istallare maniglia antiscasso con chiave o bottone

Certo, ora non posso aiutarti tantissimo il colore è una cosa molto soggettiva specialmente in una nuova abitazione.
Le finestre possono essere personalizzate in tantissimi modi hanno infinite possibilità di forme e colori.

Sicuramente posso dirti che se abiti in un condominio, al 99% dei casi la scelta esterna del colore è vincolata a livello condominiale in quanto la facciata dello stabile deve restare invariata.

Internamente però siete liberi di scegliere materiali e colori e potete abbinarli al vostro stile.

Si possono tranquillamente realizzare infissi di un colore esterno e di un colore totalmente diverso all’interno.

Esistono colori finto legno, colori tinta unita lisci e ruvidi, colori particolari come ghisa, acciaio, korten e tanti altri da valutare con il venditore.

È alla base di tutto … Informati sul fornitore!

Se non sei sicuro che possa darti assistenza, chi ti risolverà i problemi che si potrebbero verificare negli anni, non puoi fidarti.

Se non ti dà una GARANZIA scritta di 10 ANNI sui serramenti e sulla loro posa in opera non è certo della qualità dei suoi prodotti. 

Come puoi fidarti? 

Sei il tuo fornitore non ti assicura tutto questo NON PUOI DARGLI I TUOI SOLDI!
NON HAI SCELTA…
CAMBIA FORNITORE! 

Certi che tutti i prodotti certificati e garantiti durano di più, bisogna prendersene cura nel tempo come si fa con un’automobile.

Ogni anno dovresti contattare il tecnico specializzato per effettuare un ”tagliando” del tuo serramento:
il tecnico controllerà le parti che potrebbero usurarsi con il tempo e l’utilizzo.
Ci sono aziende che propongono assistenza programmata per controllare il serramento ogni anno.
In questo modo sicuramente le finestre dureranno in eterno.

Riguardo al vetro si potrebbe parlare una infinità di tempo, ma evitando di andare sul tecnico mi sento di dirti in modo molto semplice che:

Il vetro doppio (due vetri) offerto dalle migliori aziende ha di base un ottimo isolamento termoacustico a condizione che la camera fra i due vetri contenga GAS ARGON e che uno dei due vetri abbia avuto il trattamento “basso emissivo” questo particolare trattamento impedisce al calore di uscire, ci permette di raggiungere una trasmittanza termica pari a 1.0 e di isolare le nostre abitazioni in maniera molto buona.

Il vetro triplo (tre vetri) ha le stesse caratteristiche di quello doppio ma oltre ad avere un vetro ed una camera in più ha subito un ulteriore trattamento “basso emissivo” quindi una trasmittanza termica pari a 0,5 e di isolare le nostre abitazioni in maniera eccezionale.

Sicuramente un vetro triplo è più costoso e pesante però è molto più termico, più acustico e perché no, anche più sicuro.

Sarebbe opportuno decidere con un BRAVO VENDITORE che tipo di vetro mettere valutando caso per caso in base ad alcuni fattori quali l’esposizione, l’altitudine, la zona climatica.

Questo che dovrebbe essere l’ultimo dei tuoi problemi è sempre il più incombente.

Il prezzo di un serramento dipende da molti varianti:
– Dal tipo di materiale
– Dal colore
– Dal tipo di vetro
– Dal tipo di accessori
– Tipo di posa in opera
– Dalle garanzie
– Serietà dell’azienda

Comunque mi viene da dirti, anche se ci sono molte varianti da valutare, solo per farti fare un’idea di prezzo che:

se una finestra in pvc bianco a due ante potrebbe costare euro 480,00 + iva
la stessa finestra in alluminio potrebbe costare euro 560,00 + iva
la stessa finestra in alluminio/legno potrebbe costare euro 600,00 + iva

Alla base di tutto sono sicuro che se cambi le vecchie finestre avrai un risparmio notevole sulla bolletta del gas.

“NON STAI SPENDENDO I TUOI SOLDI, STAI FACENDO UN INVESTIMENTO”

Per ultimo di consiglio di fare massimo tre preventivi e vanno fatti fare a ditte serie e strutturate informandoti prima.

Quando ti troverai a fare un confronto prezzi di diversi preventivi, devi essere certo che:
Le caratteristiche tecniche siano le stesse
– Il numero di finestre preventivate siano le stesse
– il tipo di posa sia la stessa

Se la differenza di prezzo è elevata sicuramente non stai facendo paragoni con lo stesso tipo di prodotto.

Dimenticavo, ti consiglio di comprare solo prodotti realizzati in ITALIA, sicuramente troverai meglio i vari pezzi di ricambio.

Sono… mi sembra poco, DEBBONO essere riciclabili al 100% e ti dirò di più, se acquisti un serramento di alta qualità e lo fai posare da un professionista (come dice la norma UNI 11673) ci permette di ridurre il fabbisogno energetico e l’inquinamento.

Un serramento di qualità deve essere per sempre, non deve disperdere energia, deve essere riciclabile, non deve contribuire alla deforestazione del pianeta.

Bene… siamo arrivati alla fine.
Spero di averti aiutato a capire che le finestre sono parte integrante della tua casa, ma soprattutto che:

non sono tutte uguali

Non sono un costo ma un investimento,
trovare la finestra ma soprattutto l’azienda giusta per te non sarà facile, ma spero che questa guida ti sia stata utile.

Se sei intenzionato a cambiare le finestre, spero di essere una delle tre aziende che potranno farti il preventivo.

 

 

 

 

 

 

Eddy Gattafoni

 

Perché Scegliere noi
10 MOTIVI PER CUI FIDARSI

– Perché dal 1982 lavoriamo in questo settore senza mai smettere di formarci.
– Perché il CLIENTE VIENE PRIMA DI TUTTO e la sua soddisfazione è linfa vitale per la crescita della nostra azienda.
– Perché abbiamo brevetti in esclusiva unici nel suo genere.
– Perché grazie alla nostra consulenza possiamo consigliarti la finestra più adatta alle tue esigenze.
– Perché non ci limitiamo a vendere finestre, ma progettiamo l’intero SISTEMA.
– Perché siamo azienda CERTIFICATA POSA CLIMA e GARANTIAMO la posa in opera per 10 ANNI.
– Perché abbiamo posatori interni formati e qualificati.
– Perché i nostri costi sono fissi, chiari e certi come scritto nel contratto.
– Perché sicuri della qualità dei materiali usati GARANTIAMO i nostri prodotti per 10 ANNI.
– Perché non ti abbandoniamo mai… offriamo 36 mesi di assistenza gratuita per problemi di registrazioni con intervento in 48 ore.

 

GABI infissi

Cosa aspetti? Contattaci!

E insieme troveremo la soluzione su misura per te!

Top